Mercoledi, 26 luglio 2017 - ORE:16:32

Prima sera del Lucca Summer Festival 2015: Tra polemiche e delusioni

summer festival 2015

summer festival 2015

Il flop della prima serata del Summer Festival 2015

1 luglio, Lucca- Due grandissimi cantanti aprono il Lucca Summer Festival. Bob Dylan,ormai dall’88 nel suo neverending tour, e Francesco De Gregori. Due stelle della musica, due cantautori che Lucca è fiera di ospitare e che sul palco di Lucca hanno dato del loro meglio. Le aspettative era molto alte, ma l’organizzazione dell’evento è stata un disastro.

Lo scontento di chi è stato al concerto emerge forte dai Social, che ormai sono uno dei pochi canali portatori di verità nel mondo dell’informazione. I giornali accennano poco o niente al flop organizzativo della serata. La Pagina Facebook del Lucca Summer Festival è presa d’assalto: quello che le persone chiedono sono i rimborsi del biglietto e principalmente scuse.

riccardo

Poco spazio, poca visibilità

Scuse per gli spazi troppo esigui, scuse per la folla esagerata, scuse per la mancanza di chiarezza riguardo alla pessima visibilità di alcuni punti -forse troppi- della platea. Chi ha pagato 50€ per stare in piedi ha passato il concerto stipato come una sardina, al caldo, rasentando lo svenimento. Quello che si vede dal posto in piedi è pari a zero: troppo lontano dal palco. C’è addirittura chi si è ritrovato a ridosso delle radici dei grandi platani della piazza o addirittura a passare tutto il concerto dietro i bagni pubblici. La capienza di Piazza Napoleone è di circa 10.000 persone in piedi, al concerto di De Gregori e Bob Dylan erano in 8000 senza contare lo spazio occupato dalle sedie, dagli spalti, dalle portantine sopraelevate per l’area vip e il palco enorme. Una cattiva distribuzione degli spazi, in sostanza.

I Maxi schermi non sono stati accesi per De Gregori: lo ha chiesto lui esplicitamente. Dylan invece ha concesso un’unica ripresa, fissa, sul palco. Inutile dire che la qualità del video era ridicola e a 100 mt dal palco non si vedeva che un’immagine sfocata.

Chi era a sedere ha potuto godere almeno di un po’ più di spazio, ma la certezza di vedere cantare De Gregori o Dylan non ce l’aveva. Chi ha avuto la fortuna di sedere al centro della piazza aveva una visuale perfetta, ma chi ha acquistato i biglietti con visibilità ridotta poteva solo sperare di vedere il cappello bianco di Dylan o giusto il pianista di De Gregori.

I problemi con la security

La security inoltre è stata criticata per la scortesia e perché si posizionava davanti agli spettatori dietro le transenne, impedendo loro di godersi anche la più piccola visuale del palco illuminato.

Il Lucca Summer Festival è un evento di fondamentale importanza per la città di Lucca, ma l’impressione di molti di coloro che sono stati al concerto è di essere stati trattati senza alcun riguardo, nonostante il prezzo di un biglietto rivelatosi troppo alto per un’esperienza simile. Il consiglio per l’edizione futura è guardare più alla qualità della fruizione dei concerti piuttosto che alla quantità di biglietti venduti.

commenti negativi

risposte del summer festival

commento summer festival

 

 



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 23 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.