Mercoledi, 28 giugno 2017 - ORE:12:25

GIANNA NANNINI IN LOTTA “PER LA VITA”


Gianna Nannini si confessa sulle colonne del Fatto Quotifiano. La cantante, 60enne, ha parlato del rapporto complicato con il padre proprio per la passione per la musica. I genitori, infatti, avrebbero voluto che la figlia si occupasse della pasticceria di famiglia. Gianna, a 7 anni, fu mandata via da un coro in quanto giudicata stonata: “Mi sembrò un’ ingiustizia perché già a quell’età mi sembrava di dar corpo al coro, di avere una grana, un timbro, una voce che si sollevava rispetto alle altre. Così mi misi d’impegno a imparare un mestiere. Se fare i ricciarelli in azienda mi avrebbe portato fuori da lì, ero disposta al compromesso. Così ho iniziato, spaccando le uova nell’impasto. Anche 350 di seguito. Persi due dita mentre sperimentavo una nuova ricetta. Con lo choc e il dolore, la voce divenne più roca”. Mario Zanoletti, il direttore artistico della Fonit Cetra, le disse: “Cercati un lavoro, ma dimenticati di cantare”. Gianna non mollò: “Dopo essere andata completamente di fuori e aver rischiato di non tornare più indietro. Conducevo una vita ribaltata e al ribaltamento definitivo forse contribuì Sogno di una notte di estate di Gabriele Salvatores. Interpretavo Titania. Per due mesi lavorai di notte e andai a dormire alle dieci di mattina”. Sulle critiche relative alla sua gravidanza (che l’ha vista dare alla luce Penelope a 54 anni) la rocker dichiara: “In Italia, intorno alla mia gravidanza, l’aria è stata ostile. I religiosi si sono impegnati a rompere i coglioni e le critiche mi hanno fatto male perché mi è parso che ci fosse una totale mancanza di rispetto. Mi entravano in pancia, quelle critiche”. CONTINUA A LEGGERE



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 14 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.