Mercoledi, 16 agosto 2017 - ORE:21:21

Ecco l’ultimo album dei Queens of the Stone Age. Le “Regine dell’età della pietra” tengono ancora botta

Queen of the Stone Age

Queens of the Stone Age

I Queens of the Stone Age tornano dopo 15 anni

Dicono che casa è dove appendi il cappello, e credetemi, i Queens of the Stone Age quel cappello lo hanno inchiodato alle pareti di quella casa. Sono passati 15 anni esatti dall’uscita dell’album che si chiamava come loro. Che volete farci, mancanza di fantasia o scelta di stile? Probabilmente entrambe.

Schermata 2014-12-31 alle 01.30.17

15 anni tondi tondi, il che vuol dire un’intera generazione di musicisti e di musica che è passata davanti gli occhi dei Queens of the Stone Age  e attraverso le nostre orecchie. Ma loro dopo anni tengono ancora botta nel dare le loro personalissime lezioni di Rock nei propri brani. Ricordo ancora quando li scoprii. Correva l’anno 2002, un ragazzino di 13 anni facendo zapping cascò su MTV quando ancora trasmetteva solo musica. Il pezzo era “Go With the Flow”, album “Songs for the Deaf”. Fu amore a primo orecchio con Dave Grohl a fare da cupido.

Una piccola nota su Grhol: egli è il fondatore dei Queens of the Stone age assieme a Homme, ex batterista dei Nirvana, dopo lo scioglimento della band di Cobain ha fondato nel 1995 i Foo Fighters di cui è attualmente la voce.

Se si ascoltano tutte le canzoni dei Queens of the Stone Age ci si accorge quasi subito che il riff è sempre quello. La loro musica è un treno, con gli accordi a fare da binario. Si dice che finché una cosa va bene non ci interessa di come funzioni. Loro l’hanno preso alla lettera. E quando è uscito il loro settimo album non si sono chiesti  come funzionasse la loro musica, perché tanto andava bene così. Di benzina c’è né ancora parecchia nel serbatoio, le pile sono belle cariche.

“…Like Clockwork”, dall’inizio alla fine è una progressione di energia

L’album si intitola “…Like Clockwork”, come il pezzo che lo chiude. Il CD è stato definito come “un commento audio ad un anno da matti” da Josh Homme, chitarrista e frontman del gruppo nonché unico fondatore rimasto nella band.

Questo è il sesto album della banda statunitense, è uscito il 4 giugno 2013, prodotto dalle etichette Matador Records e Rekords Rekords. Attualmente il gruppo è composto appunto da Josh Homme – che è la voce, la chitarra e il basso-; Jon Theodore che sostituisce Joey Castillo nel 2013 alla batteria; dal 2002 la band ha anche Troy Van Leeuwen alla chitarra e al basso; Michael Shuman -basso, cori, sintetizzatore; Dean Fertita per le tastiere e i cori.

Bisognerebbe affrontare questo album proprio come in antichità i romani più  facoltosi affrontavano un banchetto, sdraiàti, lasciamoci imboccare dalla musica, dall’antipasto al dolce.

L’antipasto per noi èKeep Your Eyes Peeled, si prepara lo stomaco.

Un bicchiere di I Sat By the Ocean per  buttare giù il boccone di prima.

Meglio vero? La pancia vi ringrazia con una calma ninna nanna, di quelle in puro stile Queens.
Si ricomincia conIf I Had a Tail, con il piedino che ondeggia a tempo, ne vorresti un altro piatto, giusto?

Il banchetto continua con gli stessi sapori, i piatti sono più o meno tutto uguali, ma la cosa non dispiace. Finché non si arriva al dolce. É il momento di I Appear Missing. “…Like Clockwork chiude il pasto. Chiude il CD. Dà il nome all’album. Alla fine ti alzi pieno, sazio, soddisfatto. Guardi lo stereo e pensi se non sia il caso di ricominciare da capo.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 46 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.