Sabato, 27 maggio 2017 - ORE:17:34

Festival Giorgio Gaber, un mese ricco di eventi


Festival Giorgio Gaber

FESTIVAL GIORGIO GABER – SPECIALE DECENNALE:

Calendario ricco di appuntamenti nel Festival Giorgio Gaber. A dieci anni dalla scomparsa del Signor G., la Fondazione a lui intitolata propone, per questa speciale edizione che conclude il Festival Gaber, un intero mese di manifestazioni con 25 appuntamenti.

DaliaEDIZIONE CONCLUSIVA : LA PAROLA DI DALIA GABERSCIK

Alla conferenza di stampa di presentazione del programma 2013, avvenuta lo scorso 16 giugno presso l’Hotel Principe di Piemonte a Viareggio, era presente Dalia Gaberscik, figlia del grande Giorgio, manager di spettacolo che ha voluto in questi dieci anni con la fondazione, l’eccezionale manifestazione. Proprio lei ha chiarito che il Festival nella sua strutturazione classica finisce qui, con il decennale. Dal 1° agosto si metterà ad un tavolo per discutere un formar diverso per la manifestazione. “Credo che la decennale storia del Festival Gaber, così com’è stata realizzata, sia giunta al termine di un ciclo – dice Dalia Gaberscik –. Dieci anni meravigliosi, che hanno consentito di divulgare lo straordinario messaggio di Gaber- Luporini a livello nazionale ed internazionale, soprattutto presso il mondo giovanile. Ma dopo dieci anni, crediamo sia giunto il momento di una riflessione ulteriore, alla ricerca di una strada nuova da percorrere, insieme alle istituzioni che da sempre apprezzano e sostengono il nostro impegno, confortati dal pubblico della Versilia che ha applaudito entusiasticamente il nostro progetto, sostenendoci aldilà di ogni nostra ottimistica previsione”.

TUTTI GLI APPUNTAMENTI

A dieci anni dalla scomparsa di Giorgio Gaber, la Fondazione a lui intitolata propone, per questa speciale edizione conclusiva del Festival Giorgio Gaber, un intero mese di manifestazioni con 25 appuntamenti. Oltre alle due serate centrali alla Cittadella del Carnevale di Viareggio, i Comuni di Camaiore, Lucca, Pietrasanta, Seravezza, Massarosa e Capannori, avranno ognuno un proprio particolare momento spettacolare di divulgazione e ricordo nel nome dell’Artista.

12 appuntamenti nel mese di luglio

CAMAIORE La manifestazione – fortemente voluta dall’Amministrazione comunale e dal Sindaco Del Dotto, che ha coordinato il Comitato che ha dato vita a questa speciale edizione del decennale – nella sua interezza comprende 12 appuntamenti ad ingresso libero. Si comincia, il 5 luglio, con Le strade di notte, evento popolare diretto e organizzato da GIAN PIERO ALLOISIO, amico storico e collaboratore di Gaber. Spettacolo itinerante per 1 teatro, 3 balconi, 4 strade e centinaia di cittadini-artisti, scritto su monologhi e canzoni di Gaber-Luporini, che invade le vie del centro storico, in sedici diversi palcoscenici naturali e si protrae per circa quattro ore dando vita ad una sorta di notte bianca “gaberiana”.

I successivi 11 appuntamenti che compongono il cartellone di COMeInCAMAIORE, saranno spettacoli dal vivo, sempre ad ingresso libero, che hanno l’obbiettivo di intrattenere, fare riflettere e approfondire alcuni aspetti dell’ironia nell’opera gaberiana attraverso la partecipazione dei principali artisti della comicità italiana. A cominciare da ENZO IACCHETTI, storico presentatore e amico della Fondazione, il protagonista del primo spettacolo in cartellone, così come dieci anni fa, per primo, salì sul palcoscenico della Cittadella, che accompagnato dalla Witz Orchestra domenica 7 luglio proporrà il suo esilarante “Aria fritta”. Il cartellone proseguirà, quindi, con un incontro con MASSIMO BOLDI (8 luglio), gli spettacoli di MAURIZIO LASTRICO (15 luglio), ZUZZURRO E GASPARE (16 luglio), ENRICO BERTOLINO(17 luglio), OBLIVION (18 luglio) e PAOLO ROSSI (21 luglio), l’incontro con TEO TEOCOLI e MARIO LAVEZZIcoordinato da Massimo Bernardini (22 luglio), gli spettacoli di GIOVANNI VERNIA (23 luglio) e SENSO D’OPPIO (24 luglio) e chiuderà la rassegna un incontro con PIERO CHIAMBRETTI condotto da Massimo Bernardini (25 luglio).

Ogni appuntamento di COMeInCAmaiore sarà preceduto da una presentazione video curata della Fondazione, che percorrerà la carriera di Giorgio Gaber e darà al pubblico la possibilità di approfondire, sera dopo sera, un particolare segmento dell’opera di Giorgio Gaber.

PIETRASANTA Da sabato 6 luglio A Pietrasanta verrà proposto un ricco programma di iniziative. Il 6 luglio verrà inaugurata la mostra fotografica ‘Gaber al Piccolo’. Realizzata nel 2003 dal Piccolo Teatro di Milano, grazie al mitico fotografo di Strehler, Luigi Ciminaghi, le immagini d’archivio sono fra le più significative delle tante rappresentazioni di Gaber nello storico teatro milanese. Quattro Incontri al Caffè de La Versiliana, curati dalla Fondazione Gaber, metteranno a confronto la tematica del Signor G con l’arte di autorevoli artisti italiani che rappresentano l’eccellenza nei loro specifici ambiti: Enzo Iacchetti (18 luglio), Rocco Papaleo (19 luglio), Claudio Baglioni (21 luglio) e Roberto Bolle (27 luglio). Il 12 e il 14 luglio al Teatro Comunale di Pietrasanta saranno riproposte le uniche immagini ufficiali del Teatro-Canzone di Giorgio Gaber che furono volute e realizzate da Gaber nel 1991 proprio a Pietrasanta. Le due serate, da due ore ciascuna, saranno introdotte da esperti gaberiani che introdurranno il pubblico alla visione di quell’arte che da molti è riconosciuta come punto di riferimento della cultura del ‘900.

gaberMASSAROSA Mercoledì 10 luglio Alla Fattoria di Camporomano per il Massarosa Jazz Fest, mercoledì 10 luglio ROSSANA CASALE sarà la protagonista de “Il Signor G e l’amore”, spettacolo omaggio e riflessione, in chiave assolutamente jazzistica, sulla visione della coppia, del matrimonio e dell’amore secondo l’Artista. Attraverso l’interpretazione di canzoni simbolo come “Quando sarò capace d’amare”, “Il Desiderio”, “Chiedo scusa se parlo di Maria”, “Il dilemma”, “Ora che non sono più innamorato”.

SERAVEZZA Sabato 13 luglio Dopo 82 repliche di grande successo in tutta Italia, ilgiornalista ANDREA SCANZI, approda al Festival Gaber e porterà alle Scuderie Granducali di Seravezza Gaber se fosse Gaber”, il racconto del percorso artistico dell’Artista nel Teatro Canzone, alternando a contributi filmati che amplificano l’emozione di una scoperta o di una riscoperta di un autore unico, brani, ad esempio, come “Quando è moda è moda”, “Qualcuno era comunista”, “Io se fossi Dio”.

VIAREGGIO Venerdì 19 e sabato 20 luglio Come da tradizione, il palcoscenico della Cittadella del Carnevale di Viareggio ospiterà, venerdì 19 e sabato 20 luglio, la sfilata delle star della musica e dello spettacolo italiani che celebreranno il decimo anniversario della scomparsa del Signor G, interpretando, per la prima volta, esclusivamente ed eccezionalmente solo brani e composizioni dell’immenso repertorio dell’Artista, spaziando dai favolosi anni 60 fino al termine della sua fortunata carriera. Rocco Papaleo, conduttore per il secondo anno delle due serate, accoglierà i grandi artisti, accompagnato dalla storica band di Gaber che si riunisce per questa speciale occasione: Gianni Martini (chitarra), Luigi Campoccia (piano), Claudio De Mattei (basso), Enrico Spigno (batteria), Luca Ravagni (tastiere) e Dado Sezzi (percussioni). Il cast, ancora parziale, ha avuto già la conferma di: Gian Piero Alloisio, Annalisa, Rossana Casale, Nino Formicola, Enzo Iacchetti, Paolo Jannacci, Oblivion e Renzo Rubino per la serata del 19 luglio. Per la serata del 20 al momento sono invece confermati Arisa, Claudio Baglioni, Mercedes Martini, Ministri, Andrea Mirò, Paolo Rossi, Paolo Simoni, Lucia Vasini.

CAPANNORI Martedì 30 e mercoledì 31 luglio Al Polo Culturale Artemisia di Capannori,rispettivamente il 30 e 31 luglio, per la chiusura della manifestazione, sono infine previste due serate originali: la prima, “Gaber, io e le cose”, vede protagonista MARIA LAURA BACCARINI che, accompagnata in scena dal violinista Régis Huby, interpreta e riscopre testi di grande impatto emozionale fra i meno rappresentati con la sua nota raffinata sensibilità in una sorta di viaggio tematico che sceglie di parlare dell’Uomo, della Famiglia, dello Stato e dell’Amore, e la seconda, “Dieci anni affollati”, in cui GIULIO D’AGNELLO, dirigendo un gruppo di ragazzi del territorio, da vita ad uno spettacolo- omaggio alla carriera di Giorgio Gaber, attraverso l’interpretazione di brani e la rilettura di alcuni monologhi, alternati alla proiezione di video inediti, tratti dal vasto repertorio di Gaber-Luporini. Pertanto la manifestazione chiude da dove è partita, nella speciale anteprima del 9 giugno e dal rapporto di Gaber con i giovani, questa volta coordinati da D’Agnello, con cui Sandro Luporini ha deciso di collaborare dopo la scomparsa di Gaber, dando vita a “Forse un uomo”, album realizzato in collaborazione con il Gruppo Mediterraneo.

LUCCA

Il bellissimo capoluogo della Provincia, dopo il successo della serata del 9 giugno, si è impegnato, invece, a dedicarsi ad un lavoro pluriennale sull’opera dell’Artista: attraverso il Conservatorio Boccherini si occuperà, infatti, della stesura di tutte le partiture dell’immenso repertorio musicale che Gaber ci ha lasciato.

Per l’eccezionalità della ricorrenza al Festival Gaber 2013 – Speciale decennale è stata conferita la Targa di rappresentanza del Presidente della Repubblica. Il Festival è organizzato dalla Fondazione Giorgio Gaber e si avvale della collaborazione ai testi di Massimo Bernardini, Alessandra Scotti e Raffaello Fusaro. Il Festival, in questa nuova maxi edizione, nasce per volontà del Comitato che dall’inizio del 2013 si è riunito più volte a Camaiore, voluto e sostenuto dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Lucca, dalla Cassa di Risparmio di Lucca, dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, dalla Fondazione Carnevale con il Patrocinio dei Comuni di Viareggio, Camaiore, Pietrasanta, Lucca, Massarosa, Seravezza e Capannori. Per la realizzazione del Festival, hanno collaborato inoltre ENI e Radio Italia solomusicaitaliana. In accordo con le Istituzioni Pubbliche locali, rispettando il difficile momento storico, tutti gli appuntamenti saranno ad ingresso gratuito, ad eccezione delle due serate di Viareggio, i cui prezzi sono comunque molto contenuti: i biglietti per il 19 e il 20 luglio, al prezzo di 15 e 18 euro, sono disponibili presso la Biglietteria Tutto Eventi (0584.427201) aperta dal martedì alla domenica (10.00 – 12.30; 15.30 – 19.00), sulla passeggiata in Viale Regina Margherita, 1 a Viareggio e sul sito web www.puccinifestival.it . LeinformazionisullosvolgimentodelFestivaleirelativiaggiornamentisarannodisponibilisulsitointernetufficialedellaFONDAZIONEGIORGIOGABER, www.giorgiogaber.it.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 8 minutes, 43 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.