Mercoledi, 28 giugno 2017 - ORE:12:23

Year in Music di Spotify: tutto (o quasi) quello che vi siete ascoltati nel 2014

a year in music di spotify

a year in music di spotify

Year in Music di Spotify: la classifica delle canzoni più ascoltate

L’anno volge al termine. È tempo di tirare un po’ le classiche somme. Raccontarsi cosa è successo, cosa è andato bene, cosa male. Già con carta e penna in mano per i buoni propositi dell’anno nuovo. La letterina di Babbo Natale per adulti. Ma la cosa importante è una: per Capodanno!?

Spotyfy ci ha detto che sono state ascoltate più di 7 miliardi di ore di musica in tutto il globo. Da queste miliardi di ore è stata tirata fuori una classifica (questa qui), chiamata Year in Music. Fantasia portami via. Sul gradino più alto del podio troviamo la felicità di Pharrell Williams, talmente grande che da Oprah ha pure pianto, al secondo posto i veterani Coldplay con le loro storie di fantasmi e al terzo Ed Sheeran, un ragazzino che con la sua chitarrina riesce ad incantare proprio tutti.

spotify

Ma gli italiani cosa hanno ascoltato? A noi cos’è piaciuto di più?

Ci sono piaciuti anche a noi i Coldplay, subito dietro abbiamo piazzato il nostrano Luciano Ligabue. Il suo Mondovisione Tour (nel 2015 continuerà nei palazzetti) è stato complice di questo suo grande successo. È riuscito anche a staccare di un paio di lunghezze Vasco Rossi con “Come Vorrei”, Cremonini con “Logico #1” e Caparezza con “Non Me Lo Posso Permettere”.

Per quanto riguarda la scena internazionale abbiamo ascoltato gli U2 con la loro ”The Miracle (Of Joey Ramone)” il ricordo per quel mito che è Joey Ramonefondatore dello storico gruppo rock Ramones. Nicki Minaj che vuole prendersi l’intera scena della musica pop. Abbiamo visto il video drammatico di Stromae “Papaoutai” e il primo video girato con un drone degli Ok Go “I Won’t Let You Down”.

Nella scena italiana è c’è stata la fusione di Fabi, Silvestri e Gazzè con il loro “Padrone Della Festa”. Sul finale di anno abbiamo trovato “Una nave in una foresta” dei Subsonica. Ci è piaciuto Rocco Hunt, con la sua “Nu juorno buono”.

All’ultimo arriva Jovanotti

La musica italiana ha voluto chiudersi con un finale aperto, tipo ultima puntata di una serie televisiva. È giusto di un paio di giorni fa la mina lanciata da Lorenzo “Jovanotti” Cherubini. Jovanotti ha pubblicato il video “Sabato Sera”: primo singolo estratto dal suo nuovo album “Lorenzo 2015 CC” che uscirà a febbraio. Il pezzo è cantato con il rapper Salmo.

I ricordi di questo anno

Tra tutte queste canzoni ascoltate e riascoltate, quale più quale meno, c’è una canzone che vorrei ricordare. Un pezzo che abbiamo ascoltato più di tutte, almeno la mia generazione. Un brano che riconosci alla seconda nota. Una canzone che il 16 novembre di quest’anno ha compiuto 15 anni. Ormai va alle superiori. Tanti auguri “What’s My Age Again?” dei Blink 182.

Tempo di saluti

L’anno si chiude praticamente così. Ora per tutti è tempo di pranzi, cenoni, parenti, tombole, tortellini in brodo, la guerra tra pandoro e panettone. E dopo la guerra con la bilancia il tutto sarà accompagnato dall’ansia per-ultimo. Sapete già cosa fare?!
Io quest’anno lo voglio chiudere ringraziando StudioNews24 che mi ha adottato un anno fa e salutare tutta la redazione. Voglio ringraziare tutti voi che avete letto i miei articoli forse a volte scritti in modo non troppo professionale. Vi auguro un grande inizio di 2015. Ascoltate molta musica che fa sempre bene. Ci becchiamo il prossimo anno!



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 42 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.